giovedì 22 marzo 2012

Non voglio Ken

Non so che farmene di Ken, fisicamente non è niente male, ma credo che in quanto a personalità e materia cerebrale lasci parecchio a desiderare...
D'altro canto io non sono Barby, quindi immagino di non rappresentare una grande attrattiva per i vari Ken in circolazione.

La mia professoressa d'italiano delle superiori mi disse che avevo un carattere troppo duro e usavo troppo la testa per trovare facilmente un ragazzo che mi apprezzasse, ma che non sarebbe stato un problema così grosso. Aveva ragione.


18 commenti:

  1. Alla larga, dai Ken, dalle Barbie, dai Bigolo Jim... (non che sia facile starne davvero alla larga: questa umanità banale e plastificata è dappertutto, dappertuttissimo...)

    Ciao! :D

    RispondiElimina
  2. come quelli del tuo racconto... viviamo in un mondo di plastica! A tal proposito: lo hai visto il film la donna perfetta? Non è un granché, ma fa riflettere, soprattutto se si tien presente che si basa su un racconto degli anni '60-'70.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me ne hanno tenuto distante le recensioni negative (a volte - raramente - mi fido delle recensioni), ma dopo essermi documentato un po' ti do ragione: storia esemplare che dovrebbe far riflettere.

      Elimina
    2. Le recensioni negative son tutte meritate, probabilmente varrebbe la pena di leggersi il libro di cui invece ho sentito parlar meglio. La storia è solo apparentemente senza pretese, ma lascia qualcosa in più e lo lascia a tutti perché il genere è quello della commedia amato anche dal grande pubblico.

      Elimina
  3. Mai sopportati barbie e ken...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti c'è un motivo per cui sei fra i miei contatti, non credo di riuscire a sopportare civilmente aspiranti barby o ken, il fatto di essere qui è già una buona garanzia ;-)

      Buona giornata

      Elimina
  4. AHAHAHAHA!!!
    La mia insegnante di matematica, dopo anni che avevo finito le superiori, disse all'allora mio fidanzato (divenuto poi mio marito): "E' una brava ragazza, ma devi avere TAAANTA pazienza con lei..."
    AHAHAHAHAH

    p.s. ora che ci penso, anche il prof di italiano gli disse più o meno una cosa simile... O_o MUAHAHAHAH!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nel mio caso non serve pazienza, serve tantissimissimissimissima capacità di corrermi dietro mentre mi lancio da un'imresa all'altra... il che se ci pensi è anche peggio!!!

      Elimina
  5. Risposte
    1. per fortuna in questo molti ci somigliano

      Elimina
  6. Ma sei stata fortunata di avere quella professoressa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto, infatti ancor'oggi penso a lei con rispetto e affetto :-)

      Elimina
  7. Ken sarebbe infinitamente noioso. Già me lo immagino la mattina davanti allo specchio a scegliere la crema idratante più adatta al suo viso! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e secondo me non capisce nemmenose gli fai una battuta!!!

      Elimina
  8. Ho una figlia di 28 anni e da bambina ha giocato di versi anni con la Barbie e relativo fidanzato. Aveva la casa con la piscina, il camper ecc. e ci passava interi pomeriggi. Ora è attratta da ragazzi col cervello al posto dei muscoli :-).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si vede che anche quando era bambina pensava che ken potesse semplicemente essere un piacevole passatempo e nulla più ;-)

      Elimina
  9. Giocavo con Barbie e Ken, e tutta la famiglia, Skipper etc. Ora che mi ci fai pensare, Ken era una comparsa, e poi, non si poteva pettinare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti, non si poteva pettinare, non faceva mai niente e poi la casa l'auto e la piscina erano di barby e lui veniva solo a fare il mantenuto ;-)

      P.S.
      hai visto toy story 3??? lì c'è anche ken!

      baci

      Elimina