martedì 29 maggio 2012

Fantasia

La fantasia è un fuoco. Non tutti possono giocarci.
E' proprio così, perché la fantasia brucia quando la si adopera a ruota libera e fa male, fa tanto male.
Non l'avevo mai capito io che senza sforzo è da quando sono nata che vivo in un mondo dove il fantastico ha preso prepotentemente il sopravvento, dopo anni e anni di esercizio so perfettamente quando qualcosa è frutto della mia fantasia e quando no, so quando penso a qualcosa perché mi piacerebbe che fosse così e quando la penso perché è così, ovvio che dovesse esserlo per tutti.
Invece no, paradossalmente la dimestichezza all'uso della fantasia si perde con gli anni, la realtà si fonde con la fantasia e ci si convince delle peggiori cose in nome della fantasia. Un po' come la capacità di digerire il latte che molti adulti conservano e molti perdono, insomma: la fantasia funziona al contrario dei fiammiferi! Mentre i bambini che giocano coi fiammiferi rischiano di bruciarsi e gli adulti invece sanno come fare, con la fantasia sono i bambini i veri esperti e loro non si bruciano mai (o quasi), purtroppo altrettanto non si può dire per la maggiorparte della popolazione "matura".

13 commenti:

  1. siamo già a questo punto???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche peggio di così: la gente sta dimostrando ampiamente di non saper distinguere fra reale e virtuale e il mondo è pieno di adulti che si racconta frottole solo per alleviare i sensi di colpa.

      Elimina
    2. ed io che pensavo che solo il mio Alzheimer si fosse avviato al galoppo...

      Elimina
  2. Anche io ho una grandissima fantasia, un'immaginazione galoppante, ma per ora la tengo sotto controllo.
    Grazie dei tuoi commenti cara!:)
    per quanto riguarda il diventare str., non grazie, io sto cominciando ad amarmi per quello che sono, anche se ingenua e un po' indifesa, perché sono una persona buona e gentile. E tale voglio rimanere.
    hai ragione, ho il mio piccolo angelo biondo, Nené, e mi reputo fortunata già solo perché ho lei. Un bacio.

    RispondiElimina
  3. oops... volevo scrivere"no" emi è uscito "non"...pardon

    RispondiElimina
  4. Aspetto di diventare adulto (anche se spero di non diventarlo mai del tutto) per darti un parere vissuto... :-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adulto come età mi sa che lo sei già, se speri adulto nell'anima non lo diventerai mai, resterai bambino a vita come me ;-)

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Infatti, quando ero bambina avevo le fantasie, ma ora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando ero piccola credevo davvero che tutto ciò che pensavo fosse reale... poi si cresce :-)

      Elimina
  7. è bello restare un pò bambini e non perdere la fantasia, ma ingannare sè stessi, io non credo che ci riuscirei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quel che dici è molto vero e molto bello, purtroppo al mondo esistono sin troppe persone che ingannano se stesse

      Elimina